http://bit.ly/consulenzaMiFIDII
 :: E-MAIL :: PASSWORD ::
 Non sei registrato: iscriviti! Hai perso la password: recuperala!

 
Sei Qui: > Home Page > PF News > PF Finanza Personale > PIANIFICARE le risorse economiche con il life planning
 
 Condividi: 

video porno italiano una porno site nuovi sesso film italiano.

PIANIFICARE le risorse economiche con il life planning

Comprendere le esigenze di vita delle persone e programmare le risorse economiche per il loro raggiungimento: il ruolo del life planner per muoversi all’interno di scenari complessi. Appuntamento il 26 settembre al PFEXPO di Roma

03/08/2017 Stefania Pescarmona
La pianificazione delle risorse finanziarie a disposizione di ognuno, ora e nel futuro, dovrebbe essere la linea guida per tutte le scelte che riguardano il proprio patrimonio. Pensandoci bene, ogni scelta della vita ha un risvolto economico. Anche quelle che apparentemente appaiono lontane dalle questioni finanziarie. La decisione, per esempio, di dedicare più tempo ai figli probabilmente porterà ad avere meno tempo per il lavoro e la carriera. Anche nello sport, nel mangiare o nel divertimento si dovrà fare i conti con gli aspetti economici: pagare una palestra, scegliere i negozi di alimentari giusti, frequentare locali alla moda... Tutto ha una componente collegata alle risorse economiche e a quello che uno vuole fare e ottenere dalla propria vita”.  
 
Così, Marco Degiorgis, ceo dello Studio Degiorgis, anticipa a MyAdvice-ProfessioneFinanza parte dell'intervento che farà il 26 settembre al PFEXPO di Roma, all'interno del corso di formazione a pagamento “Pianificare le risorse economiche attraverso il life planning”, in sala Investimenti, al Centro Congressi Roma Eventi - Fontana Trevi, dalle 9.15 alle 11.15 . (clicca qui per iscriverti all'evento).
 
“Andare ad abitare sulle colline toscane. Vivere di rendita. Comprare una casa al figlio. Garantire una eredità ai propri discendenti... Ognuno di noi ha un sogno. Per realizzarlo servono risorse. Tuttavia, di solito, ci concentriamo sul rendimento dei nostri investimenti, come fossero un obiettivo in sé, invece di vederli come uno strumento per realizzare il vero scopo della vita”, prosegue Degiorgis, aggiungendo che spesso le scelte finanziarie avvengono senza una piena consapevolezza del contesto. Questo aspetto, non l’andamento delle Borse, è il vero rischio degli investimenti. 
Il life planning è l'attività professionale volta ad aiutare i risparmiatori a mirare gli investimenti e a gestire i piccoli o grandi patrimoni con gli strumenti finanziari e i beni reali adatti per realizzare le aspirazioni. “Mai lasciarsi prendere da una frenetica attività di compravendita di prodotti finanziari per il raggiungimento del massimo profitto  senza avere le idee chiare sul perché”, commenta Degiorgis, che poi aggiunge: “Nel life planning si considerano progetti di vita a breve, medio e lungo termine.  A ogni obiettivo è associato un piano finanziario per il suo raggiungimento, con coerenti investimenti di diversa natura.  Un esempio: vivere di rendita può rimanere un sogno di libertà finanziaria, se non quantifichiamo quanto intendiamo spendere per vivere e per quanto tempo. Solo così vivere di rendita diventerà un vero obiettivo, e non una illusione.
Possiamo trasformare sogni e visioni in progetti di vita vera, se sono motivanti, concreti, misurabili e raggiungibili con le risorse a disposizione, ora o nel futuro.  Una volta che abbiamo stabilito un progetto, che può comprendere uno o più obiettivi, e stabilito come raggiungerlo, bisogna cercare di individuare quali ostacoli si possono frapporre. Se, per esempio, il progetto è andare in pensione in anticipo rispetto all’età pensionabile, ci possono essere difficoltà superabili come le variazioni delle leggi, ma anche ostacoli insuperabili come la malattia di un familiare che potrebbe distogliere le risorse necessarie, anche per sempre. Ogni investimento ha connesso uno o più rischi specifici ed è quindi necessario misurare il rischio che si è disposti a sopportare rispetto alle finalità. Definire obiettivi e ostacoli, non è facile, perché si tratta di mettere in relazione proiezioni emotive (i sogni, le speranze, i desideri) con criteri razionali (cosa, quanto, quando).  C'è poi la valutazione della gerarchia degli obiettivi. La casa per il figlio potrebbe essere un obiettivo primario, la barca a vela un obiettivo secondario. Un obiettivo secondario non raggiunto non mette in crisi la vita, un obiettivo primario non conseguito può creare seri problemi esistenziali. Ecco perché l’uso del denaro non è inodore e incolore, ma è sempre connesso ai valori e al senso della nostra vita”. 
 
 
 
Seguici anche su:
Cerca:
 
ProfessioneFinanza testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del Tribunale della Spezia al n. 03/2009 il 12/06/2009 Proprietario: PFHOLDING Srl Editore: PFHOLDING Srl Direttore Responsabile: Francesco Pelosi Copyright © 2009, Tutti i diritti riservati - Ogni contenuto è riproducibile riportando la fonte, www.professionefinanza.com PFHOLDING Srl - P.I. 01096460116 | Cookie Policy
finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi finanza mercati polizze come finanza leggi guida vita finanziari tassi Sun-Times S.r.l.porno