Categorie
Mondo consulenti

Chi risponde del danno del promotore finanziario ?

Secondo l’articolo 31, comma terzo, del TUF, per i danni arrecati all’investitore a opera del promotore finanziario rispondono in solido il promotore stessi e il l’intermediario per cui il promotore finanziario presta la sua opera, anche se tali danni siano conseguenti a responsabilità accertata in sede penale. Vige quindi il cosiddetto principio di responsabilità solidale tra il promotore finanziario che commette l’illecito e l’intermediario che si è avvalso del promotore. L’intermediario sarà poi tenuto ad esercitare l’azione di regresso nei confronti del promotore finanziario reo del danno arrecato all’investitore.