Categorie
Ruolo ed Efficacia

Consulenza, formazione
e skill del futuro

Il settore educational sta cambiando, con le influenze digitali e le nuove competenze richieste dal mercato. Tutto questo si riflette anche sui percorsi formativi dedicati ai consulenti finanziari

L’era digitale e la formazione “umana”

Gli investitori sono sempre più informati ed esigenti al giorno d’oggi. La formazione è e deve essere il punto di partenza fondamentale da cui costruire il proprio bagaglio personale per curare al meglio la relazione con il cliente. Cercando di carpire le migliori novità dal mondo formativo, familiarizzando con il cambiamento e migliorando la propria intelligenza emotiva. Elementi cruciali oggi come oggi per puntare dritti al successo.

Dal webinar alla virtual classroom

La formazione non è più la stessa: tutto cambia, e il settore educational non fa eccezione. In questo ambito l’apporto più significativo è quello dell’ingresso della parte digital all’interno del processo formativo. Adesso l’aula classica viene sempre, non dico sostituita, perché l’aula dal vivo risulta sempre più completa, però viene affiancata da delle dinamiche sia webinar sia di virtual classroom.

Le durate e i format proposti

Il webinar ha una durata che va dai 30 ai 60 minuti, tutti incentrati su un argomento molto specifico e dando la possibilità a molte persone di collegarsi. Mentre la virtual fa riferimento a un tipo di percorso che può durare anche 90 minuti, solitamente con un numero minore di persone, massimo 15-20, su temi sempre specifici con la possibilità di interagire tramite esercizi e strumenti appositi che danno ai partecipanti la possibilità di far pratica come in un’aula vera pur essendo appunto un sistema virtuale.

La possibilità della gamification

Poi c’è anche tutto il tema della gamification, cioè l’associare la formazione a dei videogiochi. Un sistema utile per rendere il percorso formativo più leggero e divertente, permettendo a più persone di familiarizzare gradualmente con esso. In ultima istanza, soprattutto se si pensa ai millennial, non si può prescindere ancora una volta dall’elemento digitale. Pensiamo a dei tablet, dove i partecipanti possono interagire e partecipare attivamente ai momenti formativi. Questi sono i macrotrend che si notano attualmente nell’ambito della formazione.abbonamento - myadvice